Via Giampaolo Orsini, 44 - Firenze
055 658 0636
Lunedì-Venerdì 9.00/18.00

Istituto Gramsci Toscano

La storia

L’Istituto Gramsci Toscano, nato come sezione fiorentina dell’Istituto Gramsci nel 1973, si è costituito in associazione autonoma nel 1980 avendo come finalità la promozione di ricerche, analisi e confronti sulle trasformazioni sociali, politiche e culturali dell’età contemporanea.

L’Istituto dedica la propria attenzione all’analisi dello sviluppo economico e delle trasformazioni della società toscana, promuove cicli di incontri su argomenti relativi a storia e filosofia. Dal 1977 costituisce sezioni di lavoro permanenti su pedagogia, storia, filosofia e sapere scientifico.

Nel corso degli anni ottanta e novanta, l’Istituto accentua la sua funzione di centro di dibattito culturale, allargando i propri interessi alla letteratura, ai problemi della scuola e dell’università. La storia del Novecento, l’Europa, i grandi temi della politica contemporanea, la filosofia, la scuola e l’università, il sapere scientifico, sono i temi al centro della riflessione attuale. In questi ultimi anni, l’Istituto si è fatto anche promotore di corsi di formazione per adulti e per insegnanti. Nel 2004, l’Istituto diventa Onlus.

Hanno diretto l’Istituto dalla fondazione: Paolo Cantelli, Renzo Martinelli, Aldo Zanardo, Giorgio Van Straten, Benito Incatasciato, Danilo Zolo, Vittoria Franco, Mario Caciagli, Marta Rapallini. Attualmente è presieduto da Annalisa Tonarelli.